Seleziona una pagina relativa al prodotto

Hufschmied Zarspanungssysteme Gmbh

Utensili per la lavorazione di materie plastiche, materiali compositi, materiali combinati e nuovi materiali

Utensili per la lavorazione di materie plastiche, materiali compositi, materiali combinati e utensili per la lavorazione dei nuovi materiali il cui utilizzo sta crescendo velocemente nei più disparati settori: automotive, aerospace, militare, medicale, ecc.
Supporto nella scelta dell’utensile e ottimizzazione del ciclo di lavorazione. La lavorazione delle materie plastiche, compositi e nuovi materiali in generale presenta numerose difficoltà dovute alla qualità delle superfici e successive rilavorazioni come ad esempio la sbavatura.
Supporto sia nello studio del processo di lavorazione in una nuova produzione sia nell’ottimizzazione di una lavorazione già in essere dalla semplice scelta dell’utensile corretto sulla base dell’esperienza fino all’ottimizzazione dei parametri di lavoro eseguendo eventuali test di lavorazione nel centro prove su campioni forniti dal cliente.

LAVORAZIONE MATERIALI COMPOSITI

  • Elevata qualità superficiale
  • Nessuna delaminazione
  • Eliminazione o drastica riduzione delle bave

LAVORAZIONE MATERIE PLASTICHE

  • Elevata qualità superficiale
  • Eliminazione o drastica riduzione delle bave

 

Tipologie Utensili

  • UNIVERSAL LINE
    Utensili Universali per termoplastici, termoindurenti ed elastomeri POM–PA–PE–PP–PVC–ABS–PS–PUR–Gomma–Lattice
    Frese HSC 1 taglio: velocità medie e alte, danno i migliori risultati.
Frese HSC 2 tagli: velocità medie e basse, utensili con elica 45° sono stati sviluppati per fresatura di componenti con rivestimento in pelle o tessuto. Frese HSC 3 tagli: utensili per gomma e combinazioni tra materiali teneri con tendenza ad impastare e materiali con alta percentuale di fibra, anche in proporzione 50-50.
Frese 103DFO: Deko-Foam utensili con geometria speciale per schiume di PE e PU, consentono la lavorazione verticale dei contorni senza sfilacciamenti e fibre. La geometria della testa evita la formazione di scanalature sul fondo delle tasche fresate. Per industria dell’imballaggio, protesi ortopediche, industria automotive.


  • SHARP LINE
    Utensili per alta velocità PE–PP–SAN–PA–Gomma–Lattice–Caucciu’
    Utensili sviluppati per le velocità più elevate. Con questi utensili si raggiungono i migliori risultati di qualità superficiale grazie agli spigoli estremamente affilati ed alla geometria ottimizzata per la massima riduzione delle vibrazioni, prerogativa che incrementa anche la durata dei mandrini ad alta frequenza.
Frese SH 1 taglio: per la lavorazione esente da bave e fibre di materiali fragili raggiungendo i massimi livelli di finitura superficiale
    Frese SH 2 tagli: utilizzabili anche come frese a forare.


  • Fräsen Per Plex
    Ottima trasparenza su Acrilici e PMMA PMMA – Acrylic – PET – PC
    Frese 110FPE: per fresatura e finitura in un’unica operazione senza necessità di cambi utensile o successiva lucidatura, sviluppare per una vasta gamma di utilizzi, vi sono anche la versione raggiata per lavorazione di superfici curve con macchine 3D e la versione a V per marcatura o smussatura. Ottima trasparenza dopo le lavorazioni.


  • PROTO LINE
    Utensili per modelli e prototipi Ureol–Alluminio–PEEK–PE–PA–POM
    Utensili per lavorazione in particolare di Ureol a bassa (<0.7g/cm3), media (0.7-1.2g/cm3) alta (>1.2g/cm3) densità, per la sgrossatura di Ureol ad alta densità si consiglia l’utilizzo di frese Fiber-Line WD. Per la crescente miniaturizzazione dei componenti anche per ciò che riguarda modelli e prototipi, è stata sviluppata la serie mini da 0.2 a 3mm.


  • FIBER LINE
    Frese Carbon Per materiali rinforzati con fibra di vetro, fibra di carbonio o altre fibre.
    Disponibili con differenti dentature a seconda dell’applicazione. Dentatura WDV* (a richiesta) ottimizzata per la riduzione elle vibrazioni, ottima per la lavorazione ad alta velocità di materiali altamente abrasivi ottenendo un’ottima finitura superficiale.Frese SMC/BMC Sheet Molding Compound – Bulk Molding Compound
    Particolari realizzati in SMC Sheet Molding Compound o BMC Bulk Molding Compound vanno generalmente verniciati dopo la lavorazione, la geometria delle frese SMC/BMC consente di ottenere superfici lisce senza delaminazioni.Frese Honeycomb AHO/PW Per pannelli Honeycomb con “pelli” in GFK (fibra di vetro) o CFK (fibra di carbonio)
    La lavorazione presenta problematiche di qualità delle lavorazioni e durata degli utensili dovute ai differenti materiali presenti nel pannello, lacerazioni lungo gli spigoli ed i contorni lavorati, celle tagliate male, talvolta è necessario ricavare tasche nelle quali si posizionano inserti incollati con adesivi speciali. Gli utensili Hufschmied consentono di ottenere bordi e spigoli di qualità maggiore, hanno una durata elevata e tagliano in maniera netta le aree con presenza di collanti senza impastarsi.HEXA-CUT® GFK – GMT – LFT – Organic sheets composites – CFK
    Utensili ottimizzati per la lavorazione di materiali in fibra di vetro o carbonio. Gli utensili HEXA-CUT® lavorano con ridotte forze di taglio riducendo le sollecitazioni all’intero sistema, sono particolarmente indicati per lavorazioni robotiche.CARB-STAR ® Finitura di materiali rinforzati con fibre, elevata qualità delle superfici.T-REX GFK – GMT – LFT – Organic Sheets Composites – CFK
    Geometria di taglio variabile per la lavorazione di componenti in CFK Fibra di Carbonio, lunghissima durata, superfici pulite, nessuna delaminazione.COMPRESSION TOOLS GFK – GMT – LFT – Organic Sheets Composites – CFK – Kevlar
    Sia nell’industria automotive che aeronautica vengono utilizzati sempre più di frequente materiali rinforzati con fibre intrecciate o molto lunghe, ne sono un esempio i compositi aramidici (Kevlar). I COMPRESSION TOOLS hanno un’azione di taglio assimilabile a quello delle forbici, la lama esercita una forza di compressione sulla superficie del materiale con un elica sinistra, in questo modo le fibre vengono recise senza logorare, delaminare o fondere la superficie ed il risultato è una elevata qualità superficiale e degli spigoli.UTENSILI PER FORARE GFK – GMT – LFT – SMC – Organic Sheets Composites – CFK – Kevlar
    Lavorazione con elevata qualità superficiale senza delaminazioni, punte a più stadi con possibilità di eseguire fori in H11 e H9 in un unico passaggio, punte a gradino per eseguire forature e svasature in un unico passaggio, modelli specifici per GFK, CFK, CFK-UD, Kevlar.Utensili per forare materiali combinati CFK FRP e Metallo GFK – GMT – LFT – CFK – Organic Sheets Composites – Kevlar
    Differenti geometrie ottimizzate a seconda del materiale presente in ingresso foro ed in uscita per evitare formazione di bava o delaminazione.Punte e svasatori PCD
    Serie PCD sviluppare per utilizzo su compositi rinforzati con fibre. Speciale geometria della punta e affilatura estrema per consentire un ingresso ed uscita con minimo sforzo ed assenza di delaminazioni o sfilacciamenti delle fibre della matrice. La soluzione più economica per la foratura di materiali fragili e duri. Punta a 120° come standard e 90° a richiesta.Frese PCD serie PKD e TEC SHARK® GFK – GMT – LFT – SMC – Organic Sheets Composites – CFRP – Kevlar – Aramidici
    TEC SHARK® è la linea di utensili PDC per ottenere elevata qualità superficiale con ridotti carichi per il mandrino. Test hanno dimostrato che gli utensili TEC SHARK® producono il 20% in meno di calore durante la lavorazione di CFRP migliorando la finitura superficiale ed incrementando la vita utensile. Le frese TEC SHARK® W hanno il rompitruciolo ottenuto tramite laser, la variante PTW è specifica per superfici curve nella lavorazione 3D e del legno, la variante PTF è specifica per materiali altamente abrasivi.


  • CERA MILL®
    Utensili interamente in ceramica per lavorazione di materiali plastici e non ferrosi Peso ridottissimo per poter lavorare a velocità di rotazione elevatissime senza sforzare sui cuscinetti del mandrino. Avanzamenti a velocità estreme grazie alle geometrie studiate per queste specifiche applicazioni. Risultati eccezionali su materiali instabili o pretensionati dove sono necessarie velocità di rotazione elevate ed avanzamenti molto spinti. La ceramica non surriscalda anche se sottoposta a condizioni di lavoro estreme dovute alle alte velocità, in questo modo si previene l’effetto di fusione dei materiali o dei collanti presenti nei compositi in quanto il calore generato è dissipato dal truciolo, ne risultano superfici lavorate di qualità superiore.


  • POWER BLADE
    CFK – GFK – Honeycomb – film plastici – pellame
    Lame di metallo duro o ceramica sviluppate per le più esigenti applicazioni di taglio di film plastici, compositi, pellame ecc. Utilizzate anche per la creazione dei punti di rottura tramite tagli di precisione dai bordi invisibili sulle superfici delle strutture destinate a cedere con l’esplosione dei sistemi airbag. Le lame convenzionali prodotte in serie in acciaio per molle non sono in grado di soddisfare le elevate esigenze di certe tipologie di lavorazione, sono un prodotto economico e poco preciso, le lame Power Blade hanno una durata 10-20 volte superiore con una elevata precisione e qualità di lavorazione, consentono di effettuare lunghi cicli di lavoro senza interruzioni per fermo macchina causa sostituzione utensile.
hufschmied-utensili-lavorazione-materie-plastiche-e-combinate-tabella-materiali-tecnimetal-srl-sasso-marconi-bologna

FRESATURA TERMOPLASTICIfresatura-termoplasitici
I termoplastici sono polimeri che possono essere “formati” tramite un ciclo di riscaldamento che li porta ad uno stato viscoso, formatura e raffreddamento. Le poliolefine sono parte di questo gruppo con polimeri come PE, PP e PVC, polimeri stirenici, come PS, SAN, ABS e POM, termoplastici fluoropolimeri come PTFE, FEP e PVDF, poliammidi PA, termoplastici a base di poliestere come PET, PPE e PEEK, polisolfoni, policondensati come PSU, PES, PPS, PI, PAI e PEI, così come tutti gli altri termoplastici.
Con tutti questi materiali è essenziale mantenere la temperatura di fresatura più bassa possibile. Ciò può essere ottenuto con le frese serie UNIVERSALE-LINE e SHARP-LINE. A seconda delle esigenze e possibilità della macchina è possibile utilizzare differenti tipologie di fresa con uno, due o tre taglienti, a spigolo viso, toriche o testa sferica. Anche le frese serie PROTO-LINE sono utilizzabili se nelle altre due linee non dovesse esserci la geometria ricercata.
Durante la lavorazione di termoplastici, le principali preoccupazioni sono evitare la formazione di bave e la qualità dei bordi fresando ad elevate velocità di avanzamento, Hufschmied dalla UNIVERSAL-LINE e SHARP-LINE sono perfettamente adatti per far fronte a tali requisiti e ottenere una finitura che non richiede alcuna post-lavorazione.

FRESATURA ELASTOMERI
A causa della loro elasticità gli elastomeri come gomma, lattice o caucciù pongono una sfida per la qualità delle superfici fresate e il mantenimento delle prestazioni di taglio delle frese utilizzate.
Utilizzare la serie SHARP-LINE, mentre le frese della serie UNIVERSAL-LINE sono adatte per gomma dura.
L’estrema affilatura combinata con bassa pressione di taglio producono una deformazione minima del elastomero.
I taglienti lappati assieme ad un ampio scarico impediscono l’incollaggio o intasamento nell’elica. Hufschmied offre una vasta selezione di geometrie Z1, Z2 e Z3 elica destra (pull-cut), elica sinistra (push-cut) o tagli diritti.

FRESATURA DUROPLAST E TERMOINDURENTI
La famiglia duroplast e polimeri termoindurenti comprende resine fenolo-formaldeide (PF), le resine di melammina-formaldeide (MF), melammina / fenolo-formaldeide (MPF), resine urea formaldeide (UF) e gomma siliconica (SI). Questo gruppo di materie plastiche non può essere deformato dopo la polimerizzazione, essi bruciano quando riscaldati. Una gran parte di questa famiglia è costituita da resine epossidiche (EP), poliuretani (PU) e polimetacrilati (PMMA). Le linee UNIVERSAL-LINE e PROTO-LINE sono adatte alla lavorazione di questi materiali.
Con duroplast e polimeri termoindurenti l’obiettivo principale è evitare la formazione di bave e la qualità dei bordi utilizzando avanzamenti elevati, UNIVERSAL-LINE e PROTO-LINE sono stati ottimizzati in tal senso, per fornire una elevata qualità senza la necessità di post-lavorazioni.

FRESATURA SCHIUMA ESPANSAfresatura-schiuma-poliuretato
Polietilene o poliuretano a base di schiume espanse di durezza da media a morbida possono essere lavorate con precisione utilizzando gli utensili con specifica DFO della serie UNIVERSAL-LINE. Per la lavorazione di materiale espanso rigido con elevata asportazione è anche possibile utilizzare frese per fibra di carbonio dalla serie FIBER-LINE.
La schiuma espansa non deve presentare segni di lavorazione o impressioni, conseguenti alla fresatura. Gli utensili per la lavorazione di schiuma espansa hanno una geometria di taglio estremamente affilata per evitare schiacciamento del materiale espanso morbido. Poiché i blocchi di materiale sono spesso abbastanza alti, vi è necessità di utilizzare utensili molto lunghi con taglienti molto lunghi, Hufschmied ha questi utensili pronti a magazzino.

FRESATURA ACRILICI – PLEXIGLASS – PERSPEXfresatura-acrilici-plexiglass-perspex
Per la lavorazione di PMMA in fusione o forma estrusa (Plexiglass / Perspex GS; XT), si consiglia l’uso della linea “Fräsen” PER-PLEX. Tali frese producono una finitura superficiale a specchio o trasparente senza la necessità di utensili lucidanti aggiuntivi o qualsiasi altra azione di lucidatura.

 

 

FRESATURA UREOL® (PU)fresatura-ureol-pu
Al giorno d’oggi l’Ureol® (PU) è usato soprattutto per la costruzione di stampi e attrezzature. Per fresare questi materiali utilizzare gli utensili PROTO-LINE.

FRESATURA FORATURA CRP/CFRP FIBRE DI CARBONIO
Con le geometrie HEXA-CUT e T-REX si ottengono ottimi risultati nella fresatura e foratura di materiali in fibra di carbonio.

FRESATURA GFP/GFRP FIBRE DI VETRO
Linea di frese tipo routers o a geometria specifica o in PCD per la lavorazione di materiali in fibra di vetro.

FRESATURA STRUTTURE HONEYCOMB A NIDO D’APEhufschmied-frese-punte-compositi-plastica-4-01
Gli utensili Hexa-CUT PW sono stati specificamente sviluppati per lavorare struttur a nido d’ape in fibra di vetro o carta. L’utensile 168PW ” combi tool” è ideale per la lavorazione su larga scala di strutture a nido d’ape, con o senza pelli. Utilizzando le HEXA-CUT 065AHO si raggiungono ottimi risultati nella lavorazione di strutture a nido d’ape in alluminio.

FRESATURA FIBRE NATURALI
Materiali in fibre naturali sono più difficili da lavorare rispetto alle fibre di carbonio o di vetro. A causa della variabilità di caratteristiche del materiale naturale rispetto alle fibre prodotte industrialmente, un insieme più ampio di parametri deve essere preso in considerazione. Utensili di compressione sono ideali per rispondere a queste esigenze.
Fibre di lino e canapa sono utilizzati ad esempio come base e materiale isolante per pannelli porta, ecc nell’industria automobilistica. Tali pannelli possono essere lavorati con ottimi risultati con gli utensili Hufschmied.

FRESATURA ARAMIDICI (KEVLAR)
Gli aramidici richiedono una geometria di taglio adatta alla sua struttura “tessile” del materiale. Per evitare lo sfilacciamento delle fibre, gli utensili tagliano in compressione. Poiché le fibre aramidiche sono incorporate in una matrice polimerica, è essenziale mantenere la temperatura di taglio più bassa possibile. A seconda del contenuto di fibre i modelli 161 e 193 sono adatti al compito.
Gli aramidici sono usato come materiale balistico grazie alla robustezza e affidabilità. Le applicazioni tipiche in combinazione con altre fibre sono: i caschi di sicurezza, corpi monoscocca nel settore delle auto da corsa e le applicazioni militari. Hufschmied offre una vasta gamma di utensili ottimizzati ed efficienti per ottenere risultati di precisione nella produzione in serie.

FRESATURA FIBRE SINTETICHE
Le fibre sintetiche vengono utilizzati nell’industria per personalizzare plastiche e soddisfare una varietà di specifiche e requisiti. Una vasta scelta di fibre sono disponibili, dalla viscosa alla gomma. Le fibre sono esposte al processo di fresatura e/o foratura. Gli utensili ad alta velocità UNIVERSAL-LINE e SHARP-LINE soddisfano i requisiti sia per la lavorazione della matrice plastiche che della fibra incorporata. Questi utensili hanno una geometria ed una taglienza che consentono un processo di lavorazione a temperature relativamente basse, la geometria e lappatura dell’elica consentono una elevata velocità di smaltimento del truciolo.

FRESATURA DIBOND ALLUMINIO
Oggi i laminati polimerico alluminio sono per lo più utilizzati nel settore della pubblicità, degli espositori per fiere e nella produzione di custodia in metallo. Grazie al polimero, questi materiali sono estremamente leggeri e come pannelli possono essere lavorati con poco sforzo. Le pelli di alluminio superiore e inferiore possono essere incise. Questi materiali possono anche essere modellati tramite piegatura per ottenere virtualmente qualsiasi struttura 3D. Gli utensili UNIVERSALE-LINE avendo i taglienti lappati consentono l’evacuazione di elevati volumi di truciolo senza incollaggio o intasamento. Le superfici lavorate sono esenti da bava ed hanno un elevato standard qualitativo. Vi sono anche utensili dedicati alle fresature per la succesiva piegatura.
Alcuni modelli utilizzabili: 110/111/112, 110GF, KD201 / KD202 / KD203.

FRESATURA ALLUMINIO fresatura-alluminio
L’alluminio è un materiale da costruzione leggero e resistente praticamente onnipresente. E’ disponibile in un gran numero di leghe, con caratteristiche da molto tenere per applicazioni di design a ultra-resistenti, utilizzate nel settore aerospaziale e automobilistico.
Per le leghe di alluminio morbido, si consiglia l’uso delle linee UNIVERSAL e SHARP-LINE, focalizzate principalmente alla qualità della superficie fresata e l’assenza di bave. Le geometrie di taglio SHARP-LINE e UNIVERSAL-LINE combinano caratteristiche di lunga durata con una elevata qualità delle superfici ed assenza di bave.
Per le leghe di alluminio medio-dure sono preferibili gli utensili a 2 o 3 tagli della linea PROTO-LINE. Questi utensili hanno l’elica lappata per una elevata velocità di asportazione, durata e velocità di avanzamento. Aggiungendo il rivestimento serie PVD ALX o il rivestimento diamantato DIP monocristallino, si possono incrementare ulteriormente le prestazioni di durata sui materiali più difficili. In particolare le frese a testa sferica HC402 e toriche HC402 sono ideali per questi materiali, studiate per le alte velocità di rotazione e avanzamento. HC452 / HC402 / HC453 / HC403

FRESATURA ALLUMINIO ESTRUSO
I profili in alluminio estruso fanno la loro comparsa in una moltitudine di settori, a partire dalle modanature dei finestrini o pareti strutturali interne, questo materiale viene largamente utilizzato nell’industria automobilistica. La lavorazione di modanature normalmente richiede una buona qualità superficiale dei bordi fresati ed assenza di bave. Inoltre, la lavorazione provoca sollecitazioni di trazione nel materiale che si ripercuotono sulla fresa. Le frese della serie CA402 sono progettate per soddisfare i requisiti di qualità dei componenti e per assorbire eventuali forze di reazione dal materiale in modo da evitare danni al tagliente o rotture durante la lavorazione.

FRESATURA RAMEfresatura-rame
Il rame viene utilizzato per la produzione di elettrodi. Per evitare la formazione di bave e raggiungere le più alte qualità superficiali possibili si possono utilizzare le frese linea PIRANHA non rivestite e la serie HC910 HSC. Gli utensili per la lavorazione del rame devono eccellere sia in precisione dimensionale e run-out. Le loro principale caratteristiche: finitura lucida, lunga durata, elevate velocità di taglio, assenza di bave. Consultate il catalogo Hufschmied frese specifiche per rame.

FRESATURA OTTONE
L’ottone è un materiale largamente utilizzato ad esempio nell’industria della moda. Le principali richieste sono la qualità delle superfici e l’assenza di bave, le frese serie PROTO-LINE soddisfano questi requisiti. Una gamma completa di frese a 2 o 3 tagli toriche e testa sferica, lappate per elevate velocità di lavorazione senza incollaggi.

FRESATURA MAGNESIO
Materiale estremamente leggero che assume sempre maggiore importanza, in particolare nel settore automobilistico. Gli utensili Hufschmied sono progettati per la lavorazione ad alta velocità di questo materiale. La serie PROTO-LINE lappata è ottimizzata per un basso coefficiente di attrito sui trucioli di magnesio così anche con grandezze di truciolo relativamente piccole non si ha il rischio di accensione. Inoltre le frese possono essere dotate di fori di refrigerazione interna per raffreddamento ad aria così da mantenere molto basse le temperature di lavorazione.

FRESATURA ACCIAI TEMPRATIfresatura-acciai-temprati
Per la fresatura di acciai temperato oltre 45HRC, abbiamo sviluppato la gamma di utensili HARD-LINE. Questa gamma di strumenti è adattata alla lavorazione di acciai di vari gradi di durezza. La lavorazione di leghe cromo-nichel viene realizzata con utensili specifici dotati di geometria di taglio positiva. Ci sono anche soluzioni disponibili per le leghe di cobalto-cromo all’interno di questa gamma.

fresatura-acciai-temprati-1

FRESATURA GRAFITEfresatura-grafite
La grafite ha nel complesso superato rame nella fabbricazione degli elettrodi. Il suo unico limite è quando vengono richiesti elettrodi con elevati requisiti di finitura delle superfici. La grafite è utilizzata anche nel campo della meccanica, delle costruzioni e ingegneria medica. Per la lavorazione di elettrodi di grafite, si consiglia l’uso degli utensili GRAPHIT-LINE. Ad esempio sgrossatura con utensili 107GR, finitura con gli utensili serie Piranha. Per fresatura di dettagli, le frese mini DIP rivestite sono disponibili da 0,2 a 2 mm di diametro con varie lunghezze.
Il “Concept Time-Saving” riduce in modo significativo i tempi di produzione di elettrodi di grafite, di solito di circa il 25-30% rispetto ad altri metodi di lavorazione.
Gli utensili GRAPHIT-LINE possono essere utilizzati anche per la lavorazione di “ceramic greenware” o “carbide green”.
Gli utensili in PCD del GRAPHIT-LINE sono utilizzati per gli elettrodi di grande superficie o per la lavorazione di ceramica dura, compositi morbidi a matrice ceramica(CMC) o compositi in fibra di carbonio(CFC).

NUOVI UTENSILI GRAFTORgraftor-fresatura-grafite
– Diametri da 1 a 12mm
– Geometria speciale per elevate velocità di taglio ed ottima finitura superficiale
– Bassa pressione di taglio per la lavorazione di particolari molto piccoli e precisi
– Sgrossatura e finitura con il medesimo utensile
– Rivestimento DIP (nanocristalline diamond) per elevatissima durata

 

 

graftor-fresatura-grafite-1

25 anni di esperienza. Frese con geometrie specifiche per cromo-cobalto (CoCr) o NEM, zirconio, titanio, PMMA, PEEK o nanocompositi.

PMMA / CERA
Lavorazioni esenti da bave, bassa temperatura di lavoro, tagli puliti, superfici lisce

fresatura-pmma-cera

PEEK
Lavorazioni esenti da bave, bassa temperatura di lavoro, tagli puliti, superfici lisce

fresatura-peek

NANOCOMPOSITI
ceramiche fibrorinforzatE con un legante a base di materie plastiche.
La lavorazione 3D di nanocompositi richiede geometrie di taglio adatte alla lavorazione della matrice di materia plastica, pur conservando una sufficientemente elevata resistenza all’abrasione necessaria per la ceramica rinforzata con fibre. Con il rivestimento ALX si combinano le caratteristiche.

fresatura-nanocompositi

TITANIO
Il titanio è utilizzato nella tecnologia dentale per corone, ponti, sovrastrutture e
impianti. La ragione risiede nelle caratteristiche specifiche del titanio, resistenza alla corrosione, biocompatibilità e biofunzionalità.
Le geometria di taglio a testa sferica HC720DT e torica HC910DT, assicurano che il calore generato dalla lavorazione venga dissipato attraverso l’evacuazione del truciolo. Gli utensili sono lappati per una elevata velocità di evacuazione del truciolo e quindi i trucioli abrasivi di titanio abrasivi vengono rimossi dalla zona di lavoro dell’utensile, questo porta ad una durata maggiore in combinazione con superfici di elevata qualità.

fresatura-titanio

ZIRCONIO
Materiale ceramico con una granulometria di nanometri, ciò consente la creazione di strutture altamente dettagliate e regolari che hanno anche una portata di carico relativamente alta.
Il HC720DT 3 tagli testa sferica e HC910DT torica con rivestimento DIP diamond, pressione di taglio minima, protette contro l’usura causata da nanoparticelle di Zirkonia. Il rivestimento nanocristallino DIP diamond impedisce qualsiasi sedimentazione di polvere di ossido di zirconio sulla superficie dell’utensile creando un effetto cuscino d’aria, così la fresa rimane pulita e la durata arriva ad oltre 3.000 metri.
La geometria dell’utensile a tre tagli assicura che anche piccole macchine non molto stabili possano raggiungere qualità superficiali elevate.
Per i modelli più vecchi o per la lavorazione delle “green ceramics”, si consiglia l’uso di utensili due tagli HM915-DIP testa sferica o HM905-DIP torica.
Quando si tratta di raggi inferiore a 0,1 mm, si consiglia l’uso di 104SHAR push-cut, grazie alle caratteristiche di stabilità in compressione dello zirconio si ottengono risultati di fresatura perfetti.

fresatura-zirconio

CROMO COBALTO
Co-Cr-Mo o leghe Co-Cr-W sono spesso utilizzati. Entrambe le leghe, a causa delle loro caratteristiche di durezza diverse, hanno differenti esigenze. In accordo con la nostra filosofia di un’utensile perfetto per ogni tipo di materiale, offriamo frese a 2 e 4 tagli disponibili con diversi rivestimenti.

fresatura-cromo-cobalto

LINEA FRESE PER TERMOFORMABILI – Fresatura, Rifilatura, Taglio Termoplastici

 

Share This